‘Per l’epistolario Montini-La Pira, 1944-1963’: l’esito della selezione

By 15 aprile 2016 Graduatorie

Esito della selezione per la borsa di studio ‘Per l’edizione critica dell’epistolario Montini-La Pira, 1944-1963’

1° maggio 2016 – 1° febbraio 2017

  1. Giuseppe Emiliano Bonura e Maria Chiara Rioli (vincitori ex-aequo)

La Commissione giudicante, composta da Bruna Bocchini Camaiani, Carlo Fantappiè e Xenio Toscani, ha valutato attentamente tutte le candidature pervenute e ha deciso all’unanimità di restringere la selezione ai due profili di Giuseppe Emiliano Bonura e di Maria Chiara Rioli, avendo gli altri candidati, pur degni di nota, esperienze scientifiche meno adeguate allo svolgimento del lavoro richiesto dal bando. Riscontrando però nei due candidati selezionati competenze diversificate, da una parte sotto il profilo filologico-linguistico e dall’altra sotto quello storico, ma competenze entrambe necessarie, come da bando, ai fini di una edizione critica dell’epistolario Montini-La Pira, la Commissione ha deliberato infine l’attribuzione ex-aequo della borsa di studio ai due candidati, chiedendo contestualmente all’Istituto Sangalli di incrementare in maniera adeguata il finanziamento originariamente previsto per la borsa, in modo da consentire ai due borsisti un congruo periodo di tempo che consenta loro di svolgere al meglio il compito assegnatogli. Il Direttivo dell’Istituto, dopo attenta e matura considerazione, consapevole della rilevanza e della complessità del progetto, ha deciso di aderire alla richiesta della Commissione, ampliando da sei a dieci mesi il periodo della borsa e incrementando corrispettivamente l’importo da erogare, in modo da garantirne un’equa distribuzione tra i due vincitori.